Cose da vedere e visitare nella storica Bellinzona

Mappa di Bellinzona

Ecco cosa vedere e visitare nella storica Bellinzona in Svizzera, trascorrendo a piedi una bella giornata.

Il percorso si può dividere in due giornate, considerando le visite ai musei che meritano del tempo da dedicare loro.

Bellinzona è ricca di storia e si trova nel Canton Ticino, una cittadina con ottimi collegamenti stradali e ferroviari al livello internazionale.

Bellinzona essendo la capitale del Cantone, è quindi sede di molti uffici governativi.

Ecco come fare un bel giro per Bellinzona

Mappa turistica di Bellinzona

Per questa passeggiata è bene indossare scarpe comode poiché alcuni luoghi si trovano in salita. Visiteremo castelli, chiese, il Palazzo Civico, la Villa dei Cedri e il parco urbano lungo il fiume Ticino. Siete pronti? Allora si parte.

GUIDA IN PDF

Scarica gratuitamente la nostra guida in PDF:

  • Ottieni più consigli di viaggio
  • Visualizza mappe e itinerari
  • Informati sui migliori hotel e ristoranti

Piazza Collegiata e chiesa dei Santi Pietro e Stefano

Piazza Collegiata a Bellinzona

1) Il percorso inizia dalla stazione di Bellinzona, dove è bene procurarsi presso la biglietteria o l’ente turistico la cartina “Città di Belllinzona”.
Percorriamo il viale Stazione che in 8 minuti ci conduce nella piazza Collegiata dove si trova la chiesa dei Santi Pietro e Stefano. La scalinata ci invita alla visita, dove all’interno ospita numerose opere d’arte risalenti a un periodo fra il XV° e il XIX° secolo e la grande acquasantiera risalente al 1465.

Castelgrande (ultimi restauri ad opera di Aurelio Galfetti)

Castelgrande di Bellinzona

2) Castelgrande si raggiunge tramite la scalinata da piazza Collegiata oppure da piazzetta della Valle con un comodo ascensore. L’attuale castello risale nel suo complesso a varie epoche, il risultato degli ultimi restauri (1984-1991) diretti dall’architetto Aurelio Galfetti. All’interno del castello è possibile visitare il museo e visionare delle diapositive. Di bella presenza la Torre bianca alta 27 metri e l’imponente Torre nera alta 28 metri sono un altro tassello di questo luogo incantevole.

Palazzo Civico di Bellinzona

Palazzo civico di Bellinzona

3) Il Palazzo Civico di Bellinzona è situato in Piazza Nosetto. Una notevole costruzione con maestose arcate su diversi piani. Coloratissimi gerani abbelliscono i piani superiori raggiungibili dalla scalinata interna, dove si possono ammirare vetrate stupende che narrano momenti storici della città.

Castello di Montebello

Castello di Montebello

4) Il castello di Montebello è situato a una novantina di metri sopra Bellinzona imboccando via Magoria. Raggiungibile in 12 minuti con punti panoramici sulla Città e dintorni. All’interno il castello ospita il museo archeologico con i suoi reperti riportati alla luce dal territorio circostante. Inoltre nel maniero viene stagionato il salame che qui viene lavorato e denominato “Salame dei Castelli di Bellinzona”. All’esterno un attrezzato parco giochi per i più piccoli.

Castello di Sasso Corbaro

5) Il castello di Sasso Corbaro è così chiamato perché situato su una roccia scura come le piume dei corvi. Questa fortezza si raggiuge in 30 minuti dal castello Montebello. Nella corte, tra le alte muraglie, la Torre principale e la Torre di vedetta.
Fu costruito nel 1479 e la sua realizzazione in poco più di 6 mesi. Imprendibile la vista da questo punto panoramico, dove qui lo sguardo si perde all’infinito.

Parco Villa dei Cedri

6) Terminata la visita del 3° castello proseguiamo per Villa dei Cedri. Si percorre tutta la via Sasso Corbaro, poi la via Ospedale e a questo punto svoltare a sinistra, tempo di percorrenza 35 minuti.
La villa deve il suo nome alle maestose conifere del suo parco, luogo incantevole dove numerosi sposi scattano foto ricordo del loro matrimonio. All’interno della villa è custodita una collezione permanente d’arte ticinese, lombarda e svizzera.

Chiesa di San Biagio

Chiesa di San Biagio a Bellinzona

7) La chiesa di San Biagio è poco distante da Villa dei Cedri. Più volte trasformata in epoca barocca, fu restaurata nel 1912 e si può ritenere una della chiese più antiche di Bellinzona. Particolare il campanile quadrangolare, l’affresco monumentale sulla facciata raffigurante San Cristoforo. All’interno affreschi sulle colonne laterali, figure di apostoli e santi sulle pareti. Di notevole interesse una tela della vergine con bambino di “Domenicus di Lugano”. Un’opera di artisti del luogo è l’acquasantiera in granito del 16° secolo.

Chiesa Santa Maria delle Grazie

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

8) A 5 minuti dalla chiesa di San Biagio troviamo la chiesa Santa Maria delle Grazie. Situata tra la via Lugano e la via Giuseppe Torti. Risalente alla fine del ‘400 è di notevole pregio il suo interno, diviso da un’enorme parete trasversale. La parte centrale rappresenta la crocifissione e nei 15 riquadri laterali è narrata la vita di Cristo. La chiesa è stata recentemente restaurata a seguito del devastante incendio del 31 dicembre 1996.

Parco urbano

9) Il grande parco urbano, situato ad ovest di Bellinzona è affiancato al fiume Ticino, raggiungibile in 20 minuti a piedi. Qui si può passeggiare lungo il fiume e fare pic-nic nel verde.

Mercato di Bellinzona e “Strada in festa”

Il tradizionale mercato di Bellinzona è presente il sabato tutto l’anno lungo le vie del centro storico dalle 8 alle 13.
“Strada in festa” è una manifestazione nata nel 2009 dall’iniziativa di un gruppo di persone appartenenti alle società commercianti di Bellinzona e Giubiasco. Il percorso si snoda lungo 2350 metri partendo da Piazza Nosetto sede del Municipio di Bellinzona a Piazza Grande, sede del Municipio di Giubiasco. Oltre 100 bancarelle disposte lungo il percorso offrono una grande varietà di prodotti. Questo avvenimento si svolge nel mese di settembre attirando numerosi visitatori.

Vai alla ALBUM foto gallery

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.